Marcia per la terra

NewsCommenti disabilitati su Marcia per la terra

marcia terra

Domenica 8 novembre, Connect4Climate, Earth Day Network, e Earth Day Italia, in collaborazione con il Vicariato (Chiesa) di Roma, daranno vita ad un corteo che partirà dal Colosseo e, percorrendo Via dei Fori Imperiali, si concluderà in Piazza San Pietro, con il saluto e la benedizione di Papa Francesco. La finalità della marcia è quella di richiamare l’attenzione sulla prossima conferenza dedicata al clima che si terrà a Parigi (COP21) e sull’impellente necessità di affrontate drasticamente la questione del cambiamento climatico, non individualmente ma come parte di una comunità globale.

“E’ un onore per me andare a Roma e marciare al fianco di cittadini attivi e responsabili, di colleghi provenienti da ogni parte del mondo, energicamente impegnati in favore del clima. Insieme possiamo esigere che i leader assumano un serio impegno per risolvere una delle più scottanti questioni del nostro tempo: il cambiamento climatico,” afferma Kathleen Rogers, Presidente di Earth Day Network. “Il discorso di Papa Francesco dello scorso settembre al Congresso americano ha avviato un processo di unificazione, di solidarietà tra le varie realtà coinvolte, quanto mai tempestivo e funzionale, in vista degli incontri sul clima delle Nazioni Unite. Il Papa è il testimonial perfetto per questa campagna, e noi siamo qui per supportarlo aggregando la società civile. Decisamente non possiamo più permetterci di ignorare questo grave problema.”

Dal 30 novembre all’11 dicembre, le Nazioni Unite organizzano la Conferenza di Parigi che mira a raggiungere un accordo sul cambio climatico che andrà a sostituire il Protocollo di Kyoto. Le nazioni partecipanti hanno già preparato i loro programmi in vista delle discussioni. Ci si aspetta di poter finalmente raggiungere un accordo definitivo alla conclusione della conferenza, l’11 dicembre.

“L’Enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco” – dice Lucia Grenna, Connect4Climate Program Manager – “trasforma la necessità del raggiungimento di un accordo in tema di cambio climatico in obbligo morale. La benedizione, che il Santo Padre vorrà rivolgere ai legislatori che parteciperanno alla conferenza sul clima delle Nazioni Unite, diventa particolarmente importante se si comincia a tener conto che il cambiamento climatico non può non confrontarsi con la giustizia sociale, e che ogni accordo deve garantire l’attenzione ai problemi dei più poveri e dei più vulnerabili.”

Domenica 8 novembre, gente di tutto il mondo, società civile, e associazioni di attivismo ambientale e religioso, si incontreranno alle 9:00 davanti al Colosseo, il simbolo della Città Eterna. La marcia inizierà alle 10:00, e attraverso Via dei Fori Imperiali raggiungerà prima Piazza SS. Apostoli e poi, come destinazione finale, Piazza San Pietro, dove Papa Francesco, durante l’Angelus, rivolgerà un messaggio ai partecipanti della marcia. Chi si fermerà al Villaggio “Laudato Si’” a Piazza SS Apostoli, potrà comunque assistere su un maxischermo alle immagini trasmesse dal vivo dal Vaticano. Il programma continuerà al Villaggio con spettacoli di strada, attività educative, e stand enogastronomici, e si chiuderà con un grande concerto di musica etnica – “The Reggae Circus” di Adriano Bono alle 17.

“Alla nostra iniziativa stanno aderendo molte organizzazioni, nazionali e internazionali, e tutti insieme faremo sentire la nostra voce nella Marcia in difesa dei più Deboli e del Clima” – dichiara Pierluigi Sassi, Presidente di Earth Day Italia – organizzata in segno di solidarietà con il messaggio che Papa Francesco ha lanciato al mondo, in vista della Conferenza sul Clima di Parigi”. Poi aggiunge, riferendosi direttamente all’Enciclica, “la differenza tra l’interesse generale e il bene comune è rappresentata proprio dagli ultimi, da coloro che non avendo parte all’interesse di qualcuno, finiscono sempre per essere nell’interesse di nessuno.”

Hashtag dell’evento #marciaperlaterra

Scarica la locandina dell’Evento

Connect4Climate

Programma della Banca Mondiale, è una comunità globale che affronta la problematica del cambio climatico promuovendo soluzioni e dando alle persone l’opportunità e la capacità di agire. La comunità C4C è formata da oltre 280 partner sparsi in tutto il mondo – dai gruppi della società civile, dai network di comunicazione di massa, dalle organizzazioni internazionali e accademiche, dalle associazioni giovanili, e dal settore privato. C4C interagisce con un pubblico globale di più di un milione di individui, attraverso i social media. Facebook, Twitter, Vimeo, You Tube, Flickr e Instagram. Per maggiori informazioni: www.connect4climate.org

Earth Day Network

Il primo Earth Day del 22 aprile 1970 ha portato all’azione oltre 20 milioni di americani, di ogni estrazione sociale, e per questo gli si riconosce il merito di aver dato vita all’attuale movimento ambientalista. Scaturito dal primo Earth Day, Earth Day network (EDN), il più grande reclutatore di ambientalisti, lavora con decine di migliaia di partner in 192 paesi, per costruire la democrazia ambientale e per ampliare, diversificare e mobilitare il movimento ecologico. Ogni anno, più di un miliardo di persone partecipano alle iniziative del giorno della Terra, rendendo questa ricorrenza civica la più celebrata del mondo. Per maggiori informazioni, visitate www.earthday.org.

Earth Day Italia

Earth Day Italia è il main partner italiano dell’Earth Day Network e ha reso il Bel Paese uno dei più attivi a livello mondiale nelle celebrazioni dell’Earth Day. Earth Day Italia lavora quotidianamente per promuovere la formazione di una nuova coscienza ambientale attraverso una sempre più estesa rete di dialogo tra i tanti soggetti che, a vario titolo, si occupano della salvaguardia del Pianeta. Per questo ha creato una piattaforma permanente di comunicazione per l’ambiente che opera tutto l’anno per offrire appuntamenti e incontri tematici, strumenti di comunicazione, campagne di sensibilizzazione e di fund raising volte a trasformarsi in concrete azioni green. Per maggiori informazioni www.earthdayitalia.org.

Comments are closed.

Com2 © 2015 | P.IVA 01503150334 Tel. 0523/593004 - 0523/647461 | Fax: 0523/570544 | info@comdue.com